La nostra politica di sviluppo sostenibile

Nel 2006 Maisons du Monde ha diffuso il suo primo catalogo di arredamento, proponendo oggetti di artigianato e mobili di tutto il mondo.
Questi mobili vengono fabbricati principalmente con legni tropicali: legno di Mogano e Bambù provenienti dall'Isola di Java in Indonesia, Sheesham, Mango e Acacia provenienti dall'India ma, anche essenze temperate come Pino, Rovere, Olmo, Betulla di Nuova Zelanda, USA e Canada.
In qualità di distributori di mobili in legno esotico, i problemi di deforestazione ci toccano in prima persona.
Ogni anno, infatti, scompaiono tra i 10 e i 13 milioni di ettari di foresta primaria. Le conseguenze sono molteplici e si ripercuotono sull'ambiente, sulle popolazioni locali e sulle economie dei Paesi che ospitano queste straordinarie fonti di carbonio e di biodiversità.
Al problema della deforestazione si aggiunge quello degli approvvigionamenti di legno illegale, che oggi rappresentano 1/4 delle importazioni di legno in Europa.
Maisons du Monde, azienda responsabile e impegnata, desidera essere protagonista di un importante cambiamento.

Documentario "Sulle tracce dello Sheesham" di Maisons du Monde su Vimeo.

Tenendo conto della scarsità di legni tropicali certificati sul mercato, un'azienda che si fonda sulla valorizzazione dell'artigianato mondiale deve cercare soluzioni per la gestione sostenibile delle risorse naturali, in accordo con gli attori locali. Quali distributori di mobili, abbiamo la responsabilità di aiutare i nostri fornitori a ottenere la certificazione e la tracciabilità dei loro approvvigionamenti di legno. Dobbiamo lavorare insieme per individuare gli strumenti atti a consentire uno sviluppo sociale compatibile con la salvaguardia delle risorse naturali

Xavier Marie, Amministratore Delegato - Fondatore

Modulo di contatto

E-mail
Messaggio