C’è un luogo in casa che più di tutti racconta la storia di una famiglia, le sue abitudini non appena trova rifugio tra le sue mura. Spesso è un ambiente di passaggio neanche troppo spazioso, eppure è lì che si concentrano gli ultimi gesti di commiato prima di uscire e le primissime azioni casalinghe un attimo dopo essere tornati a casa. L’ingresso è un biglietto da visita: di modi di vivere, di abitudini personali e familiari, la perfetta rappresentazione del significato della parola “accogliere”.

Dare il benvenuto è un’arte e mettere a proprio agio gli ospiti che hanno appena messo piede in casa non è cosa da poco: è un insieme di modi di fare, di parole e gesti che rendono davvero reale il detto “fa come se fossi a casa tua”. E se è vero che l’arredamento salotto e cucina riscalda cene e chiacchiere davanti a un dessert, allo stesso modo un ingresso ben strutturato può raccontare più di mille discorsi.

Come arredare un ingresso piccolo: idee e consigli furbissimi

Spesso il problema dell’ingresso è la sua dimensione: è uno spazio di transizione che conduce nel cuore della casa, non un luogo in cui si sosta a lungo tempo e per questo la metratura non è sufficiente per poter dar sfogo ai propri gusti in fatto di home decor. Così come accogliere gli ospiti in casa propria è una questione di equilibrio tra la discrezione e il calore, anche i mobili ingresso devono riuscire a conquistare nel fulmineo momento del benvenuto.

Prima di tutto la praticità: non c’è soluzione migliore di una scarpiera che cela in modo ordinato le scarpe della famiglia, fungendo anche da puro oggetto decorativo. La soluzione è il legno, che abbellisce senza appesantire un ambiente già di per sé piccolo.

Un ultimo sguardo al look prima di uscire di casa, una giacca presa al volo da una gruccia: per chi al mattino proprio non riesce a fare le cose con calma, un appendiabiti a vista con specchio diventa la soluzione di design ma anche perfetta per controllare che tutto sia in ordine prima di andare al lavoro.

Il problema dell’ingresso spesso è lo spazio ridotto ma cosa fare quando, al contrario, l’ambiente non è diviso da muri e l’ingresso non ha barriere a dividerlo dal resto della casa? Il separé diventa funzionale per decorare e dividere gli ambienti, soprattutto nei loft dove gli spazi si confondono tra loro a creare un’unica, grande stanza. Elegante nei toni dell’oro, diventerà oggetto del desiderio di tutti coloro che entreranno in casa con una stampa vintage e originale, come quella di una cartina antica.

Ancora una volta l’oro, questa volta in formato tavolino, diventa elemento che illumina un ambiente che spesso non ha finestre a portare con sé la luce naturale. Il mix di vetro e metallo, abbinato a uno svuota tasche su cui abbandonare chiavi e altri oggetti in tutta praticità, è quello che ci vuole negli ingressi piccoli dove ogni centimetro di spazio conta.

Proprio lo svuota tasche, piccolo complemento d’arredo che tutti hanno in casa in formati differenti, diventa un modo per sfogare la propria fantasia e i propri gusti in fatto di arredo: c’è chi li preferisce asciutti e funzionali, chi invece gioca con i colori e la creatività per salutare gli ospiti in modo divertente. E chi, ancora, opta per un cestino in rafia, uno dei tessuti trend della primavera/estate 2019, per rendere l’ingresso un posto chic.

Mobili ingresso, voce del verbo “benvenuto”

Per rendere caloroso un ingresso basta poco: una chicca di decor che lo trasforma in uno spazio senza il quale la casa non sarebbe la stessa. Una panca su cui accomodarsi per togliere le scarpe, uno spazio funzionale dove poggiare gli ombrelli, una coppia di bauli per riempire un angolo spoglio sono il biglietto da visita più efficace

La parola chiave? Ordine: uno spazio piccolo non apprezza troppi mobili e troppi complementi ad affollarlo. Meglio la qualità della quantità: scegliendo una palette di colori intonata o a contrasto con quella delle pareti, il mood della casa verrà rispettato a partire dal suo ingresso senza appesantire o creare confusione. Armonia, cura per il dettaglio e praticità sono le tre parole da tenere in mente quando si arreda un ingresso. Il risultato? Effetto Wow assicurato.

La nostra selezione di prodotti