Illuminazione interni per la casa

L’illuminazione della casa è senz’altro uno degli aspetti che determinano il successo dell’arredamento. La scelta delle luci può infatti condizionare, in positivo o in negativo, la percezione dell’intera stanza. Per questa ragione occorre prestare attenzione al vaglio di lampade a sospensione, a terra, da tavolo, a parete o a pavimento, ma anche alla preferenza per luci calde o fredde e alla valutazione della loro collocazione all’interno di ogni ambiente. Il gusto personale e le tendenze del momento devono infatti dialogare con la funzione d’uso della stanza e delle sue diverse parti, con la dimensione dell’ambiente e la sua esposizione alla luce naturale per garantire un risultato d’effetto e piacevole.

Le ultime tendenze dell’illuminazione casa

Rispetto al alcuni anni fa, quando la scelta dell’illuminazione di casa poco interessava alle persone intente ad arredare, molte cose sono cambiate. Oggi scegliere le luci giuste e disporle nella maniera più funzionale può voler dire valorizzare una stanza e offrirne una percezione completamente diversa, spesso più ampia e gradevole. Anche in fatto di illuminazione da interni, quindi, si può parlare ora di vere e proprie tendenze. È il caso delle fonti di luce che tendono a scomparire, da cui dipende la straordinaria diffusione di punti luce a led in luogo di veri e propri lampadari di casa. Ma è il caso anche delle luci studiate per comunicare qualcosa a proposito dello stile e della concezione della stanza in cui sono inserite o delle luci che si adattano a necessità diverse - per esempio la lettura, il gioco, la conversazione o il relax davanti alla tv in soggiorno - all’interno del medesimo spazio. Interessante a questo proposito è l’impiego del dimmer, uno strumento che consente di regolare l’intensità dell’illuminazione in base alle esigenze del momento.

Quali luci per le diverse stanze di casa?

Affinché la scelta delle luci risulti soddisfacente occorre che si tenga conto delle persone che frequentano ogni stanza e delle attività che in essa vengono svolte. I lampadari per le camerette saranno dunque diversi dai lampadari da cucina ma altresì il tipo di luce e la sua fonte saranno probabilmente differenti. Se in cucina infatti è da prediligersi un’illuminazione forte e uniforme, che agevoli il lavoro ai fornelli ma anche il piacere della tavola, per le camere da letto è meglio optare per luci soffuse e calde, all’occorrenza supportate da punti luminosi più intensi nelle zone dedicate per esempio allo studio. Il colore, anche nell’illuminazione, è il benvenuto quando si parla di bambini per i quali occorre prevedere anche una discreta illuminazione notturna. Lampade e lampadari poco ingombranti sono poi ideali nelle zone di passaggio come corridoi e ingressi, che devono risultare ben illuminati ma non abbaglianti, mentre in un soggiorno può esserci spazio per diverse lampade che non solo arredano ma vengono incontro alle diverse esigenze che una stanza come questa può soddisfare.

Illuminazione di design: consigli e tendenze

Ogni casa ha il suo stile e l’ideale è che le luci, così come i mobili, lo rispettino e lo valorizzino. Case moderne richiedono quindi lampadari moderni. Per questa ragione è sempre più facile imbattersi in lampadari di design, contraddistinti da materiali innovativi, forme insolite e accostamenti audaci di colori. Di grande tendenza, per esempio, sono le lampade che combinano oro e nero, mettendo in risalto il calore del primo e l’eleganza del secondo. Anche lampadari lucidi, con elementi di metallo o vetro, danno un tocco glamour all’ambiente e, se sufficientemente intensi, possono risultare perfetti anche per le stanze scure, che sono di gran moda ma che tendono a rimpicciolire la percezione dello spazio. L’illuminazione di design, poi, offre soluzioni davvero innovative e strabilianti. È il caso delle lampade da tavolo mobili, alimentate a batteria, delle lampade a effetto scultura, dei lampadari capaci di creare effetti luminosi inattesi e delle lampade in stile retrò reinterpretato in chiave assolutamente moderna.