Legno

Utilizzato per la fabbricazione dei nostri mobili, il legno è sensibile alle variazioni di temperatura e di umidità. Può quindi creparsi leggermente, a seconda delle stagioni o del clima. Questo fenomeno naturale non influisce sulla qualità dei nostri mobili e conferisce loro un fascino unico.

Legno verniciato (satinato o lucido)

  • Spolverare il mobile con un panno morbido ogni volta che si vuole
  • Se il mobile ha molta polvere, pulirlo con una spugna non abrasiva leggermente umida, provando prima su una parte verniciata non visibile. Asciugare con un panno morbido, asciutto e senza pelucchi
  • Per ridare lucentezza al mobile, utilizzare uno spray apposito a base di silicone (per mobili)
  • Evitare l'uso di cera o qualsiasi prodotto a base di cera
  • Evitare l'esposizione diretta al sole, fonti artificiali di calore e aria condizionata o agenti esterni (umidità, pioggia, ecc.)

Legno verniciato (opaco)

  • Spolverare con un panno morbido ogni volta che si vuole
  • Se il mobile ha molta polvere, pulirlo con una spugna non abrasiva leggermente umida, provando prima su una parte verniciata non visibile. Asciugare con un panno morbido, asciutto e senza pelucchi
  • Evitare l'uso di cera o qualsiasi prodotto a base di cera
  • Evitare l'esposizione diretta al sole, fonti artificiali di calore e aria condizionata o agenti esterni (umidità, pioggia, ecc.)

Legno cerato

  • Spolverare con un panno morbido ogni volta che si vuole
  • Spolverare a fondo con un panno e uno spray antipolvere una volta alla settimana
  • Una o due volte l'anno, lucidare a cera il mobile. La cera d'api è un po' appiccicosa, consigliamo quindi di applicare una miscela di cera d'api e cera vegetale. Lasciare asciugare, quindi sfregare con un panno di lana asciutto per farlo diventare ben lucido
  • Se il mobile è stato lucidato troppo spesso, sarà leggermente appiccicoso al tatto. Per rimuovere l'eccesso di cera, utilizzare l'olio di trementina provando prima su una parte cerata non visibile
  • Evitare l'esposizione diretta al sole, fonti artificiali di calore e aria condizionata o agenti esterni (umidità, pioggia, ecc.)

Legno laccato o dipinto (non verniciato)

  • Spolverare frequentemente i mobili laccati o dipinti con un panno umido; asciugare immediatamente con un panno asciutto, morbido e senza pelucchi
  • Evitare l'esposizione diretta al sole, fonti artificiali di calore e aria condizionata o agenti esterni (umidità, pioggia, ecc.)

Teck da esterno

  • Il teak varia nel tempo sotto l'effetto del sole e assume un bel colore grigio argenteo
  • Spolverare con un panno morbido ogni volta che si vuole
  • Se il mobile ha molta polvere, pulirlo con una spugna non abrasiva leggermente umida
  • Asciugare con un panno morbido, asciutto e senza pelucchi
  • Si consiglia di oliare il mobile prima del primo utilizzo e poi due volte l'anno, a metà primavera e all'arrivo dell'autunno, per mantenere il colore dorato d'origine
  • Usare solo olio di teak di buona qualità e non un derivato o un olio sintetico
  • Applicare l'olio su un panno asciutto e senza pelucchi o un pennello morbido e passare regolarmente sul mobile
  • Lasciare agire per 24-48 ore, quindi asciugare il mobile con un panno asciutto. Ripetere l'operazione una seconda volta se necessario
  • Si consiglia di proteggere questi mobili dalle intemperie e dal gelo

Piani di vetro

  • Poiché il vetro è un materiale fragile, consigliamo di riporre i mobili da esterno con piani di vetro in un luogo fresco e asciutto, al chiuso e al riparo dal gelo
  • Le posate possono graffiare la superficie del vetro. Raccomandiamo l'uso di tovagliette

Zinco

  • L'acciaio galvanizzato è stato invecchiato per ottenere un aspetto patinato
  • Sensibile ai graffi, alle macchie di acqua e alle impronte di dita, nonché a determinati cibi "acidi" (aceto, limone…), richiede una manutenzione costante.
  • Consigliamo di evitare i ristagni d'acqua e di pulire la superficie di lavoro con un panno morbido dopo ogni uso ed eventuali schizzi, oltre che utilizzare sottopiatti o tovagliette
  • Se la superficie è sporca, pulirla con una spugna leggermente umida e asciugare con un panno morbido e asciutto

Rivestimenti

Rivestimenti sintetici (vinile, PVC, poliuretano…)

  • Spolverare con un panno morbido ogni volta che si vuole
  • Se il rivestimento è sporco, pulirlo con una spugna non abrasiva, leggermente umida e insaponata. Asciugare con un panno morbido, asciutto e senza pelucchi

Rivestimenti in crosta di cuoio

  • Spolverare con un panno morbido ogni volta che si vuole
  • Se il rivestimento è sporco, pulirlo con una spugna non abrasiva, leggermente umida e insaponata. Asciugare con un panno morbido, asciutto e senza pelucchi
  • Evitare l'esposizione diretta al sole, fonti artificiali di calore e aria condizionata o agenti esterni (umidità, pioggia, ecc.)

Tessili

Non sfoderabili/Fissi

  • Per prendersi cura dei tessuti che coprono i mobili, è necessario spolverarli e, se necessario, rimuoverli o pulirli.
  • Data la varietà di trattamenti a seconda dell'origine della macchia, consigliamo di contattare un professionista ogni volta che si hanno dei dubbi sulle proprie possibilità di intervento.

Sfoderabili/Rimovibili

  • Per garantire una maggiore durata di fodere e tende, consigliamo una pulizia a secco per tutti i nostri tessuti rimovibili
  • Alcuni prodotti possono anche essere lavati in lavatrice a 30 °, fare riferimento alle istruzioni sulle etichette

Metallo cesellato

  • Spolverare con un panno morbido ogni volta che si vuole
  • Se i mobili sono sporchi, pulirli con una spugna non abrasiva, leggermente umida e insaponata. Pulire con un panno morbido, asciutto e senza pelucchi
  • Evitare l'esposizione diretta al sole, fonti artificiali di calore e aria condizionata o agenti esterni (umidità, pioggia, ecc.)

Tappeti e mobili in pelle

  • Consigliamo una pulizia regolare dei mobili in pelle. Per farlo, utilizzare un aspirapolvere (bassa aspirazione) o una spazzola morbida, nella direzione del pelo
  • In caso di macchie: se si rovescia un liquido, asciugare immediatamente con un asciugamano o carta assorbente, quindi pulire con acqua pulita e un panno appena inumidito nella direzione del pelo. Passare un asciugamano strofinando sempre nella direzione del pelo, quindi lasciare asciugare all'aria
  • Evitare l'esposizione diretta alla luce (naturale o artificiale), che potrebbe causare far scolorire la pelle, e la vicinanza a fonti di calore eccessivo
  • Evitare di sfregare la pelle
  • Non usare saponi o altre creme sulla pelle

Lamiera verniciata

  • Pulire i mobili di metallo con acqua pulita o saponata senza detergente
  • Asciugare con cura per evitare la formazione di calcare
  • Non strofinare con spugne abrasive o metalliche, non utilizzare polveri per pulire e lucidare o preparazioni simili
  • Per lo sporco molto incrostato, utilizzare un detergente per vetri alcolico o un prodotto specifico come il detergente multiuso

Materiali compositi, aspetto asfalto

  • Pulire le superfici con una spugna insaponata e non abrasiva, asciugare con un panno
  • Utilizzare un prodotto per la pulizia non aggressivo (senza ammoniaca o candeggina)
  • Evitare di lasciare permeare le macchie acide (vino, bibite, succo d'arancia, pomodoro)